Le mostre virtuali online vanno viste come un'importante attività strategica che dovrebbe far parte dell’attività corrente delle istituzioni culturali (musei, biblioteche, archivi, soprintendenze ecc.). Il progetto MOVIO intende realizzare un kit open source per la realizzazione di mostre virtuali online, destinato agli istituti culturali italiani, che attraverso questo strumento, possano mettere in risalto non solo i capolavori presenti nelle proprie collezioni, ma valorizzare soprattutto i beni meno noti o "invisibili".

Il progetto MOVIO si rivolge a tutte le istituzioni culturali pubbliche e private che mettono in atto strategie di valorizzazione e divulgazione della conoscenza attraverso:

  • la realizzazione di eventi espositivi e mostre temporanee aperte al territorio
  • l'uso di siti, portali e applicazioni web in grado di rappresentare efficacemente l'identità e l'attività dell'istituto e attuare strategie di informazione e divulgazione culturale e scientifica
  • la collaborazione di figure professionali interne o consulenti esterni (curatori museali, archeologi, storici dell’arte, archivisti, bibliotecari, grafici, web designer, redattori web, tecnici informatici ecc.) specificamente dedicati alle attività della valorizzazione e divulgazione della conoscenza.

MOVIO è un progetto di diciotto mesi finanziato dalla Fondazione Telecom Italia nell'ambito del Bando 2011 sulla valorizzazione dei beni invisibili.

SCARICA L'OPUSCOLO INFORMATIVO (PDF, 3146 kb)

PER RICHIEDERE IL CODICE SORGENTE, COMPILA QUESTO MODULO ONLINE

Eventi

locandina

Corso base sull'uso di MOVIO

15 dicembre 2016

RSS